Ipercalcemia, iperfosfatemia e mineralizzazione dei tessuti molli

Le malattie che espongono i pazienti al rischio di mineralizzazione dei tessuti molli sono rappresentate da ipercalcemia, neoplasia maligna, insufficienza renale cronica, iperparatiroidismo primario ed intossicazione da vitamina D. I fattori che regolano il metabolismo minerale sono l'ormone paratiroideo (PTH, paratormone), il calcitriolo ed i livelli plasmatici di calcio e fosforo. Per formulare un piano terapeutico volto a prevenire la mineralizzazione dei tessuti molli Å necessario riconoscere prontamente gli squilibri minerali attraverso anamnesi, esame clinico ed indagini diagnostiche (profilo biochimico, radiografie ed ecografie per la localizzazione delle neoplasie, test di determinazione dei livelli di paratormone/ peptide paratormone-correlato/calcifediolo). Le modalitê terapeutiche per gli squilibri minerali consistono nella diuresi mediante infusione endovenosa di soluzione fisiologica (NaCl 0,9%), furosemide (una volta che il paziente sia idratato) e prednisone (se non controindicato), unitamente a bifosfonato o calcitonina di salmone.

Additional Info

  • Authors: Morrow C.K., Volmer P.A.
  • Authors note: University of Illinois, USA
  • Year: 2002
  • Reference: Supplemento (Dicembre 2002) a Veterinaria, Anno 16, n. 3, Ottobre 2002
  • Pages: 27 - 35
Download attachments:
  • pdf PDF (2013 Downloads)
Read 3347 times
« December 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
Use of cookies: to ensure functionality and navigation preferences This site uses cookies owners, in order to enhance the experience of its members, and reserves the use of third-party cookies to improve our services. For more information and to receive any instructions on the use of cookies please read our extended, pressing the End key accept the use of cookies.