Diagnostica per immagini nei cani con sospetto shunt portosistemico

L'esame radiografico con mezzo di contrasto, l'ecografia e la scintigrafia sono tutte tecniche utilizzabili per l'indagine diagnostica nei cani con sospetto shunt portosistemico (PSS). La radiografia con mezzo di contrasto (venografia portale), pur essendo invasiva, costituisce il metodo definitivo per dimostrare la presenza di queste anastomosi in qualsiasi sede anatomica. L'ecografia Å una tecnica comoda e non invasiva per diagnosticare i PSS congeniti, determinare la morfologia dello shunt e valutare altre strutture addominali. L'ecografia Doppler Å una metodica pi¥ impegnativa che puÿ essere utilizzata per ricercare i segni dell'ipertensione portale e dello shunt portosistemico acquisito. La scintigrafia Å un'utile alternativa non invasiva per la diagnosi di tutti i tipi di PSS, e costituisce un metodo per misurare la percentuale di sangue portale che aggira il fegato. Le potenzialitê per la prognosi sulla base di una qualsiasi di queste modalitê di diagnostica per immagini sembrano essere limitate.

Additional Info

  • Authors: Lamb C.R., Daniel G.B.
  • Authors note: University of London, University of Tennessee
  • Year: 2003
  • Reference: Supplemento (Ottobre 2003) a Veterinaria, Anno 17, n. 3, Agosto 2003
  • Pages: 9 - 19
Download attachments:
  • pdf PDF (8856 Downloads)
Read 5803 times

Advanced Search