Identificazione molecolare di Bordetella bronchiseptica mediante real-time PCR con SYBR Green in cani con problemi respiratori

La tracheobronchite infettiva del cane o “tosse dei canili” è una sindrome respiratoria ad eziologia variabile, causata dall’adenovirus 2 canino (CAV2), dal virus della parainfluenza (PIV), dal coronavirus respiratorio e dalla B. bronchiseptica
(Bb) che riveste un ruolo di primaria importanza. Lo scopo del lavoro è descrivere la messa a punto di una metodica di PCR real-time che prevede l’utilizzo di SYBR Green su ceppo di referenza e la sua successiva applicazione per
la ricerca diretta di Bb in cani affetti da tosse acuta e/o persistente. La PCR real-time con SYBR Green è stata allestita con una coppia di primers specifici per il gene flaA di Bb, utilizzando il ceppo di referenza ATCC 10580, come controllo positivo. Alla fine della reazione di amplificazione, è stata eseguita l’analisi della curva di melting e del prodotto di amplificazione mediante corsa elettroforetica in gel di agarosio per confermare il prodotto di amplificazione atteso. La metodica è stata quindi applicata su DNA estratti da 50 tamponi faringei prelevati da altrettanti cani, con sintomi riferibili a
infezione tracheobronchiale acuta (ITB) e affezioni respiratorie ad andamento persistente/cronico. I pazienti erano suddivisi in 3 gruppi: A <1 anno, B tra 1 e 7 anni, C > 7 anni. I risultati mostrano positività alla ricerca di Bb per
26 campioni (52%), in particolare: 26% nel gruppo A, 16% in B e 10% in C. La metodica messa a punto presenta notevoli vantaggi in termini di tempo e permette pertanto una rapida identificazione eziologica per Bb. Le elevate positività riscontrate suscitano interesse da un punto di vista epidemiologico e clinico nei riguardi di popolazioni canine con tosse. La PCR real-time con SYBR Green potrà essere utilizzata come metodo di screening per una rapida evidenziazione del patogeno Bb finora principalmente studiato in umana più che in veterinaria

Additional Info

  • Authors: Corona A. et al
  • Year: 2013
  • Reference: Veterinaria, Anno 27, n. 6, Dicembre 2013
  • Pages: 9 - 13
Read 2868 times

Advanced Search