CORNER DIAGNOSTICO - Diagnostica per immagini

PRESENTAZIONE CLINICA
Camilla è un cucciolo di Bulldog Francese, femmina intera, tre mesi di età, presentata in clinica, in emergenza, per vomito a “proiettile” da due giorni. Riesce a bere ma tende a vomitare tutto quello che mangia. Da circa due settimane il proprietario aveva notato che la cucciola aveva la tendenza a vomitare cibo non digerito dopo 1-8 ore dal pasto. La paziente era rimasta vivace e allegra, l’appetito era conservato, ma negli ultimi due giorni erano comparsi abbattimento e disoressia. Alla visita, Matilde appare depressa, le mucose sono rosee con TRC < 2”, temperatura rettale di 38,4°C, peso corporeo di 3,7 kg e un BCS di 2/5. I linfonodi periferici esplorabili sono nella norma; l’auscultazione cardio-polmonare è nei limiti della norma, la frequenza cardiaca è di 140 bpm e il polso femorale è buono. La frequenza respiratoria è di 38 apm. La palpazione dell’addome craniale evoca dolorabilità. Gli esami emato-biochimici sono nei limiti della norma a parte per una moderata disidratazione. Si esegue ecografia addominale per indagare l’origine del vomito a proiettile. Il Video 1 (lo schema della tecnica ecografica è preso dal testo: Rossi-Spattini: Manuale di Ecografia Clinica Veterinaria, 2013) mostra l’esame ecografico eseguito a livello del passaggio pilorico.

Domande
È presente un corpo estraneo? La paziente ha una occlusione pilorica? È presente una intussuscezione gastro-duodenale?

Additional Info

  • Authors: Fava C., Spattini G.
  • Authors note: Fava C., Med Vet | Spattini G., Med Vet, PhD, DECVDI
  • Year: 2023
  • Reference: Veterinaria Year 37, n. 6, December 2023
  • Pages: 285 - 287
Read 35 times

Advanced Search