La determinazione dell'emogramma e del fibrinogeno nel cane, gatto e cavallo tramite il QBC Vet Autoread (tm) System

Il sistema QBC ¿ Vet Autoread(TM) Å il pi¥ recente strumento dedicato all'ematologia veterinaria, basato sul principio dell'analisi quantitativa del Buffy Coat. Infatti, il sangue con anticoagulante viene posto, e quindi centrifugato, in uno speciale capillare con all'interno una sonda flottante, in modo che lo strato del Buffy Coat si espanda cosô da rendere pi¥ evidente la stratificazione delle varie popolazioni cellulari. L'Autoreader(TM) effettua la scansione automatizzata del capillare, analizza i dati raccolti e li riporta sia sotto forma numerica e sia su un grafico a barre che su un grafico "Profilo Buffy Coat". Quest'ultimo, fornisce importanti informazioni aggiuntive sulle varie componenti cellulari che caratterizzano il campione analizzato. In taluni casi i risultati ottenuti vengono preceduti o seguiti da segnali di allarme o da messaggi di errore, che meritano la massima attenzione al momento della lettura della refertazione. Con il sistema QBC ¿ Vet Autoread TM possono essere determinati fino a 12 parametri ematologici (Ematocrito, Emoglobina, MCHC, numero di Leucociti, numero assoluto e relativo di Neutrofili, numero assoluto e relativo di Linfociti e Monociti, numero di Piastrine, numero di Eosinofili, percentuale di Reticolociti e presenza di Eritrociti Nucleati). Grazie alla presenza di un precipitatore a caldo Å possibile dosare anche il Fibrinogeno. Nel presente lavoro sono stati analizzati 180 campioni di sangue con K3 EDTA, di cui 100 di cane, 40 di cavallo e 40 di gatto. Una parte dei campioni analizzati apparteneva ad animali sani (47 di cane, 25 di gatto e 35 di cavallo), nei rimanenti (53 di cane, 15 di gatto e 5 di cavallo) erano invece presenti varie alterazioni ematologiche tra cui anemia rigenerativa e non rigenerativa, leucocitosi neutrofila, eosinofila o linfomonocitaria, leucopenia, trombocitosi e trombocitopenia. Dopo uno studio preliminare sugli effetti della conservazione del campione, Å stata intrapresa la valutazione dello strumento esaminando la linearitê, la precisione e l'accuratezza. Il QBC ¿ Vet Autoread(TM) System ha mostrato di avere, nel complesso, un buon livello di linearitê, precisione e accuratezza, che insieme ad una semplicissima manualitê richiesta per il suo utilizzo e ad una facile manutenzione, lo rendono uno strumento valido per una struttura veterinaria di base o nell'urgenza, dal momento che puÿ fornire delle informazioni affidabili sullo stato ematologico del paziente.

Additional Info

  • Authors: Lubas G., Pasquini A., Gavazza A., Gugliucci B.
  • Authors note: UniversitÉ_ degli Studi di Pisa - Dipartimento di Clinica Veterinaria - Laboratorio di Ematologia - Viale delle Piagge, 2-56124 Pisa
  • Year: 1999
  • Reference: Veterinaria 13, 6, 1999
  • Pages: 43 - 55
Download attachments:
  • pdf PDF (4030 Downloads)
Read 7299 times

Advanced Search