Analisi delle caratteristiche in risonanza magnetica di 12 casi di patologie intracraniche non neoplastiche con diagnosi istologica nel cane e confronto con la letteratura

Sebbene la risonanza magnetica (RM) permetta di ottenere immagini delle strutture cerebrali con un buon dettaglio anatomico e rappresenti il gold standard per l'identificazione di patologie del sistema nervoso centrale (SNC), non esistono caratteristiche specifiche di imaging che permettano di giungere ad una diagnosi definitiva in assenza di un esame istologico. Con lo scopo di analizzare le varie espressioni patologiche in campo neuro-radiologico veterinario, sono stati presi in considerazione 12 cani con patologie intracraniche non neoplastiche diagnosticate istologicamente, con l'obiettivo di descriverne le caratteristiche di RM e di confrontarle con quanto riportato nella letteratura di referenza internazionale pubblicata nel periodo 1995-2012.

Additional Info

  • Authors: De Strobel et al.
  • Authors note: 1 Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute, Sezione Clinica, Università degli Studi di Padova, Viale dell’Università 16, 35020 Legnaro, Padova 2 “I Portoni Rossi” Ospedale Veterinario Privato, Via Roma 57/a, 40069 Zola Predosa, Bologna 3 Dipartimento di Scienze Biopatologiche ed Igiene delle Produzioni Animali e Alimentari, Università degli Studi di Perugia, Via San Costanzo 4, 06126 Perugia
  • Year: 2013
  • Reference: Veterinaria, Anno 27, n. 2, Aprile 2013
  • Pages: 7 - 22
Download attachments:
  • pdf PDF (3624 Downloads)
Read 1410 times

Advanced Search