Test del DNA: una svolta nella diagnosi e nella prevenzione delle malattie ereditarie del cane e del gatto

Oggi sono disponibili diversi test genetici per l’identificazione delle principali malattie ereditarie del cane e del gatto. Le tecniche diagnostiche basate sul DNA permettono di distinguere univocamente i soggetti malati o portatori delle patologie monogeniche d’interesse. Anche nel caso di patologie ad “insorgenza tardiva”, cioè che si manifestano in età adulta, o a “penetranza incompleta”, che si manifestano solo in una parte dei soggetti con il genotipo difettoso, con l’analisi del DNA è possibile l’identificazione precoce alla nascita del soggetto sano, malato o portatore. Nell’articolo vengono indicate le modalità di trasmissione e di prevenzione delle principali patologie ereditarie, ed alcuni risultati di prevalenza, relativi ai test del DNA effettuati presso il laboratorio Vetogene dell’Università degli Studi di Milano, al fine di promuovere efficaci programmi di selezione anche in Italia.

Additional Info

  • Authors: Marelli S. P. 1, Riva J. 2, Picchi A. 2, GessiA. 2, Moretti E. 2, Filippone S. 2, Baldini M. 2, Longeri M. 1, Polli M. 1
  • Authors note: 1 DIVET-Dipartimento di Scienze Veterinarie e Sanità Pubblica, Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano, Vetogene-Lab. - Via Celoria, 10 - 20133 Milano - 2 Laboratorio Vetogene, Spin Off Università di Milano, Viale Ortles, 22/4 - 20139 Milano
  • Year: 2014
  • Reference: Veterinaria Anno 28, n. 3, Giugno 2014
  • Pages: 35 - 45
Download attachments:
  • pdf PDF (4892 Downloads)
Read 1845 times

Advanced Search