Terapia con glucocorticoidi nel cane e nel gatto

I glucocorticoidi sono tra i farmaci più frequentemente utilizzati in ambito veterinario. Essi sono in grado di esercitare una vasta gamma di effetti biologici in seguito al legame con recettori specifici ampiamente distribuiti in tutto l’organismo. Gli effetti dei glucocorticoidi sono dose dipendenti; essi sono classificati in base alla loro potenza rispetto a quella del cortisolo e alla durata della soppressione dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene. La terapia con glucocorticoidi ha lo scopo di ridurre i processi patologici che vengono attivati in risposta ad una malattia. Le dosi antinfiammatorie e immunosoppressive sono variabili nel cane e nel gatto, a causa di una minor sensibilità ai glucocorticoidi nella specie felina. La terapia con glucocorticoidi determina spesso la comparsa di effetti collaterali indesiderati. In caso di protocolli terapeutici con durata superiore o uguale a due settimane o che prevedano l’utilizzo di dosi elevate la riduzione dei glucocorticoidi deve sempre essere attuata in modo graduale.

Additional Info

  • Authors: 1 Tardo A. M., 1 Fracassi F.
  • Authors note: 1 Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie, Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Ozzano dell’Emilia, Bologna.
  • Year: 2020
  • Reference: Veterinaria Year 34, n. 5, October 2020
  • Pages: 221 - 233
Read 78 times

Advanced Search

Copyright © 2015 | VETERINARIA is the Official Journal of SCIVAC
SCIVAC | Via Trecchi 20, Cremona | Ph. +39 0372 403500 | F +39 0372 457091 | www.scivac.it | info@scivac.it | VAT-ID 00861330199
Use of cookies: to ensure functionality and navigation preferences This site uses cookies owners, in order to enhance the experience of its members, and reserves the use of third-party cookies to improve our services. For more information and to receive any instructions on the use of cookies please read our extended, pressing the End key accept the use of cookies.