Cardiopatie ereditarie nel cane

Le sempre maggiori correlazioni genetiche ed ereditarie riscontrate nelle patologie cardiovascolari comportano la necessità di un monitoraggio e di uno screening di razza. Le caratteri- stiche talora di complessità sia delle cardiopatie congenite che delle cardiomiopatie ereditarie in rapporto ai pool genetici coinvolti implicano la necessità di una standardizzazione ed accuratezza delle indagini cliniche e strumentali. L'esperienza italiana di screening di razza ha consentito di evidenziare come un metodo di equilibrata accuratezza di indagine abbia permesso una riduzione delle cardiopatie congenite nella razza Boxer da una prevalenza del 17,8% nel 2001 al 12,8% nel 2004 senza sostanziali conseguenze al pool genetico di razza.

Additional Info

  • Authors: Bussadori C., Borgarelli M., Santilli R., Chiavegato D.
  • Year: 2010
  • Reference: Veterinaria, Anno 24, n. 2, Aprile 2010
  • Pages: 27 - 37
Download attachments:
  • pdf PDF (3897 Downloads)
Read 1092 times
More in this category: La sordita congenita nel cane »

Advanced Search