Trattamento delle fistole circumanali del pastore tedesco mediante escissione chirurgica radicale e proctectomia transanale: risultati in ventitrÅ casi

SessantatrÄ cani (60 cani pastore tedesco [Pt], 2 incroci Pt ed un incrocio Setter inglese) con diagnosi di fistole circumanali, sono afferiti all'Istituto di Clinica Chirurgica e Radiologia Veterinaria della Facoltê di Medicina Veterinaria di Milano nel periodo compreso tra novembre 1994 e luglio 2000. I segni ed i sintomi prevalentemente segnalati in anamnesi includevano: frequente lambimento della regione perianale, dischezia, tenesmo, ematochezia e scolo mucopurulento. La maggior parte dei cani era stata precedentemente sottoposta a procedure terapeutiche conservative e/o chirurgiche con temporanea remissione della sintomatologia. Venticinque Pt con fistole circumanali di estensione <270í e senza stenosi ano-rettale sono stati sottoposti a fistolectomia, 11 cani (8 Pt, 2 incroci Pt ed un incrocio Setter inglese) hanno intrapreso il trattamento medico con ciclosporina e per 2 Pt non Å stato ottenuto il consenso del proprietario alla procedura proposta. L'escissione chirurgica radicale con proctectomia transanale (rectal pull-through procedure) Å stata eseguita in 25 Pt caratterizzati da estensione del tessuto patologico >270í e/o stenosi ano-rettale: un cane Å deceduto 8 giorni dopo la procedura chirurgica per cause ad essa non correlate, uno Å stato perso nel follow-up e 23 sono stati ammessi alla valutazione finale. Le principali complicanze riscontrate sono state: incontinenza (43,5%), recidiva (30,4%) e stenosi (21,7%). I cani con recidiva e stenosi sono stati, di volta in volta, trattati chirurgicamente mediante fistolectomia, una seconda proctectomia ed anoplastica, quest'ultima utilizzata per la correzione dell'eventuale stenosi. Completa remissione (CR) Å stata considerata per cani operati una sola volta ed esenti da malattia; remissione parziale (RP) per cani operati due o pi¥ volte, esenti da malattia o con complicanze gestibili al momento del controllo finale; non remissione (NR) per cani con recidiva o sottoposti ad eutanasia per cause correlate alla patologia. Al 31 luglio 2000 erano in vita 15 cani con un follow-up medio di 42,1 mesi (10-58 mesi). Θ stata ottenuta CR in 8 su 23 cani (34,8%), PR in 6 (26,1%), NR in 9 (39,1%). In attesa di pi¥ convincenti risultati ed estesi follow-up in merito al trattamento con ciclosporina, l'escissione chirurgica radicale con proctectomia transanale appare una procedura sicuramente attuabile in soggetti con gravi fistole circumanali, soprattutto se complicate da stenosi, nei confronti delle quali altre tecniche non si dimostrano indicate.

Additional Info

  • Authors: Mortellaro C.M., Mussi D.A., Di Palma C.
  • Year: 2001
  • Reference: Veterinaria 15, 3, 2001
  • Pages: 9 - 27
Download attachments:
  • pdf PDF (10296 Downloads)
Read 4998 times
« July 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
Use of cookies: to ensure functionality and navigation preferences This site uses cookies owners, in order to enhance the experience of its members, and reserves the use of third-party cookies to improve our services. For more information and to receive any instructions on the use of cookies please read our extended, pressing the End key accept the use of cookies.