Tecniche chirurgiche per l'occlusione extravascolare degli shunt intraepatici

La legatura degli shunt portosistemici intraepatici Å un intervento tecnicamente impegnativo che puÿ essere associato a percentuali elevate di complicazioni intraoperatorie. Θ necessario conoscere a fondo l'anatomia del fegato e la relativa vascolarizzazione per individuare e isolare gli shunt. La cateterizzazione dell'anastomosi, la dissezione con aspiratori ad ultrasuoni e le altre tecniche che favoriscono l'identificazione e l'isolamento dell'anomalia vascolare consentono di ridurre i tempi di intervento e le complicazioni postoperatorie dell'intervento di legatura. Disponendo di buona esperienza in ambito diagnostico e anestesiologico oltre che in chirurgia e terapia intensiva, l'intervento chirurgico rappresenta un'eccellente opzione per il trattamento degli shunt portosistemici intraepatici.

Additional Info

  • Authors: Swalec Tobias K.M., Rawlings C.A.
  • Year: 1999
  • Reference: Veterinaria 13, 2, 1999
  • Pages: 29 - 37
Download attachments:
  • pdf PDF (1948 Downloads)
Read 3416 times
« December 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
Use of cookies: to ensure functionality and navigation preferences This site uses cookies owners, in order to enhance the experience of its members, and reserves the use of third-party cookies to improve our services. For more information and to receive any instructions on the use of cookies please read our extended, pressing the End key accept the use of cookies.