Approccio clinico alle patologie prostatiche nel cane: quali sono e come fare diagnosi

Nella pratica ambulatoriale le patologie prostatiche si osservano frequentemente, soprattutto in cani anziani. Tra tutte le patologie prostatiche la più frequente è rappresentata dall’iperplasia prostatica benigna, seguita dalle prostatiti, dai tumori prostatici e dalla metaplasia squamosa. Tali patologie non presentano una sintomatologia patognomonica rendendo pertanto difficile ottenere una diagnosi specifica. È quindi importante effettuare una visita clinica accurata, non solo al fine di stabilire il miglior protocollo diagnostico con lo scopo di impostare la terapia più idonea, ma anche per eseguire una buona prevenzione dove possibile. Lo scopo di questo lavoro è quello di descrivere l’eziopatogenesi delle patologie prostatiche, i vari sintomi correlati e le tecniche diagnostiche più appropriate al fine impostare il processo diagnostico più adeguato al caso.

Additional Info

  • Authors: Ballotta G., Cunto M.
  • Authors note: Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie, Alma Mater Studiorum-Università di Bologna, via Tolara di Sopra, 50 40064 - Ozzano dell’Emilia (BO), Italia
  • Year: 2018
  • Reference: Veterinaria Year 32, n. 2, April 2018
  • Pages: 73 - 82
Download attachments:
  • pdf PDF (3317 Downloads)
Read 2029 times

Advanced Search